venerdì 11 gennaio 2008

Non c'è più religione!

C'è gente che non ha vergogna!
Con l'inizio del nuovo anno e la ripresa del campionato di calcio il quotidiano on line del Pontefice Papa Ratzinger (che proprio non riesco a rendermelo simpatico!), al fine di bagnare il 2008 con una spruzzata di moralità e di puntare l'attenzione su valori degni di menzione (quali l'onestà, ad esempio), ha avuto la brillante idea di accogliere tra i suoi collaboratori il "manifesto vivente" della probità Luciano Moggi!!!
E, mettendo le mani avanti, la redazione di "Petrus" ha giustificato tale scelta dando dei "sepolcri imbiancati" a chi l'aveva contestata, dichiarando altresì che per quanto li riguarda Luciano Moggi è un galantuomo!
Giusto per rammentare un pò il significato del termine galantuomo, ricordo che esso significa uomo probo, giusto, persona perbene, leale.
Un galantuomo condiziona pesantemente le designazioni arbitrali?
Un uomo probo regala schede telefoniche per motivi quanto meno loschi ad arbitri e loro designatori?
Una persona perbene chiude in uno spogliatoio per ripicca un arbitro che non si è comportato come doveva comportarsi?
Evidentemente per la Chiesa cattolica questi sono i comportamenti che vanno imitati e premiati.
Mentre il male è la contraccezione; l'unione di fatto; la pietà umana che fa staccare una fredda macchina da un amato vegetale senza vita; la libertà di pensiero e di espressione;
il modernismo, che con il pretesto della scienza attacca la dottrina cattolica.
E allora viva Moggi! Viva la Chiesa di Roma!


7 commenti:

Diabolik7 ha detto...

Una cosa devi permettermela caro amico, ma non sei tu quello che appartiene alla setta definita "Chiesa Cattolica"? :)
Onestamente io, non vado a leggere il giornale on-line dei Vescovi e del loro supremo capo, quindi, non mi sarei mai arrabbiato per una notizia della quale non mi sarei proprio accorto; per di più ritengo la chiesa bigotta ormai dai tempi della adolescenza, pertanto non mi stupisco più delle stupidagini che la chiesa dice e fà... W Margherita HACK

Folle Bislacco ha detto...

Sai benissimo che l'ultimo giornale (sia pure online) che andrei a spulciare è quello di santa madre chiesa: cosa possono insegnarmi persone che di fronte alla pedofilia dei preti hanno cercato di insabbiare il tutto, chiudendo per di più la "triste storia" solo con una preghiera per le povere vittime di tale abominio?

mati ha detto...

okkio folle a toccare il lucianone...voi fratelli avete fatto l'en-plein :))))), ciao buona serata.baci

carlitos1972 ha detto...

Siamo pur sempre il paese che fa eleggere in parlamento persone di "comprovata disonestà", che è capace di beatificare pecorelle smarrite come Corona e Calissano e, permettetemi, che consente di intitolare un locale del parlamento alla memoria di un ragazzo ucciso sciaguratamente "mentre stava compiendo un atto di teppismo"... è l'italia signori, la repubblica dell'immoralità...

kallidus ha detto...

Cosa vuoi fare mio caro Folle...questa non è,e non sarà mai la vera chiesa...fin quando non vedrò un papa comportarsi secondo le più rigide norme francescane sarò sempre fieramente anti-clericale.
Citazione:
"Io stimo e amo Gesù,ma non sono cristiano.Lo diventerei se ne vedessi uno comportarsi come lui".
Mahatma Gahndi

INNOS ha detto...

Preghiamo per il nostro caro fratello Luciano; perchè il suo pentimento porti nuova luce e apra nuovi sentieri da percorrere insieme a tutti i cari fratelli della triade!!
pppuuuaaahhh

Anonimo ha detto...

Hei folle...non hai visto kosa è successo al papaper il fatto dell'università???
Aspetto tue riflessioni!!!